Archive for 12 maggio 2009

Spegnamo anche noi la TV, almeno ogni tanto.

12 maggio 2009

Bambini e televisione
Dovremmo tutti seguire l’esempio di Noceto, un borgo alle porte di Parma, che tutti gli anni dal 1996 nel mese di maggio spegne tutte le TV.
E’ un’iniziativa che vede protagonisti bambini e giovani coinvolti in attività culturali e alternative, per evitare l’abuso di una televisione babysitter che ruba l’infanzia.

Tutto è iniziato per reazione ad un fatto drammatico: un bambino di 12 anni, dopo avere visto l’esecuzione di una sentenza capitale aveva deciso di imitare la scena per gioco. E’ morto impiccandosi.
E così sono state spente le televisioni per partecipare all’immenso dolore di una comunità.
Un gesto di rabbia, una rivolta civile contro le trasmissioni che mandavano in onda di tutto senza curarsi delle conseguenze.
Oggi quella reazione è diventata un iniziativa culturale: la “Settimana della creatività” con corsi di teatro, laboratori di pittura, letture animate, giornate dedicate allo sport, una miriade di attività per distogliere gli sguardi dal teleschermo.

Il servizio di La repubblica