Archive for 22 maggio 2009

Tutti i CMS Open Source pronti da usare e testare

22 maggio 2009

cyber
Tutti i più diffusi CMS (Content Management System) Open Source sono disponibili sul sito di Cyberspazio.eu.
Questa azienda ha installato e resi disponibili i CMS in modalità “demo”, sia dal lato “client” (quello normalmente visibile per il visistatore) che dal lato amministrativo (anche detto “admin” o “backoffice”).
Questo permette di fare valutazioni e confronti, senza neanche doversi scomodare a scaricare ed installare questi prodotti.
Sicuramente un ottimo servizio per tutti coloro che, dovendo realizzare nuovi progetti, hanno l’esigenza di dover valutare e scegliere lo strumento più adatto agli scopi da raggiungere.
Sia nella versione “client” che in quella “admin” possono essere state bloccate alcune funzionalità per ragioni di sicurezza. Inoltre ogni ora i database ed i file di configurazione vengono cancellati e reinstallati.
Ovviamente l’invito è di non abusare di questa opportunità, ricordando che gli indirizzi IP di tutti gli utilizzatori vengono registrati nei log del servizio, e che pertanto, in caso di abuso, c’è la possibilità di essere rintracciati.

Originale: Tutti i CMS Open Source pronti da usare e testare

Big Brother Awards: L’on.Carlucci e Facebook sono le maggiori minacce per la privacy dei cittadini

22 maggio 2009

BBA
La giuria del Progetto Winston Smith ha pubblicato la classifica dei vincitori del Big Brother Awards Italia 2009.

Il Progetto Winston Smith è un organizzazione senza fini di lucro per la difesa dei diritti civili in rete. Nasce nel 1999 come associazione anonima, ed è caratterizzato dalla mancanza di un’identità di riferimento fisica.
All’interno del progetto, fra le tante attività ed iniziative, ha avuto successo l’iniziativa Big Brother Awards, il cui slogan è watching the watchman worldwide, che raccoglie informazioni, gestisce le votazioni e premia le realtà che peggio si sono comportate nei confronti dei diritti umani.

Targa BBA
I primo posti dell’edizione 2009 vanno a Facebook ed a Gabriella Carlucci: Facebook, già assegnatario del premio “Lamento del popolo”, vince il premio per la “Tecnologia più invasiva” e per la “Peggiore azienda privata”.
Anche Gabriella Carlucci si aggiudica due premi (non era mai successo ad un singolo individuo): “Minaccia da una vita” e “Bocca a stivale”.

Originale: Big Brother Awards: L’on.Carlucci e Facebook sono le maggiori minacce per la privacy dei cittadini
Fonte: Punto Informatico