Archive for 21 maggio 2009

Specto: Aggiornamenti e notifiche sotto controllo

21 maggio 2009

specto1
Specto è un applicazione molto semplice ma estremamente comoda che permettere di controllare
in modo continuo lo stato di aggiornamento di uno o più servizi: email, aggiornamenti su siti e blog, modifiche su files o cartelle.
È possibile impostare la frequenza dei controlli e ad ogni evento verremo avvisati con una messaggio testuale.
Per altre info potete consultare il sito ufficiale, dove è possibile trovare anche la versione da scaricare per sistemi Linux (per gli altri… nisba). Per chi usa Ubuntu l’installazione può essere fatta con un semplice:
sudo apt-get install specto

Unica avvertenza: attenzione, questo software può dare dipendenza. ;)

Originale: Specto: Aggiornamenti e notifiche sotto controllo

Italiani: siamo i più stressati d’Europa!

20 maggio 2009

Secondo uno studio di Scs Consulting in Italia ci sono oltre nove milioni di lavoratori che soffrono di stress legato al proprio mestiere (41% del totale).
Nella classifica degli stressati i primi sono i professionisti (40%), seguiti da tecnici (35%) e manager (32%).
La situazione Italiana è decisamente peggiore di quanto rilevato in altri stati Europei: la media Europea è del 22%.
Tra le cause si indicano l’intensificazione del lavoro, lo scarso tempo libero da dedicare alla vita privata e il precariato.
Quindi… bisogna trovare momenti in cui “staccare la spina”: occasione per osservare alcuni casi emblematici su cui meditare. ;)

Oltre ai classici del genere

si possono trovare esempi di autocontrollo

grandi piccoli geni incompresi

persone da cui stare alla larga

e persone da cui imparare a vivere.

Buona visione!

Originale: Italiani: siamo i più stressati d’Europa!

Aptana Studio

19 maggio 2009

aptana
Aptana Studio è un IDE (ambiente di sviluppo integrato) per lo sviluppo di applicazioni web, siti e semplici pagine web.
Il programma è open source ed è progettato con una struttura a plugin che consente di estendere le funzionalità del programma.
Le funzionalità base del programma consentono di creare *.css, *.html, *.javascritp, *.lexer, *.scriptdoc. *.text e *xml. Fra le estensioni alcune permettono il supporto di file .php, di Ruby on Rails, di Adobe Air e lo sviluppo di applicazioni per iPhone.
L’interfaccia, che organizza il lavoro a progetti, è abbastanza semplice e standardizzata ed include la verifica della correttezza del codice, un debugger interno ed un client FTP.
Il programma è disponibile per il download sul sito ufficiale nelle versioni per Windows, Linux e Mac. E’ disponibile anche una versione come plug-in per Eclipse.

Silent Talk: dopo i cord-less, il wire-less, … arriva il voice-less!

18 maggio 2009

telepatia
DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency) ha finanziato un progetto che prevede l’uso della telepatia come mezzo di comunicazione tra i soldati. La nuova tecnologia, battezzata “Silent Talk”, dovrebbe permettere l’intercettazione dei segnali emessi dal cervello dei soldati nel momento in cui le parole vengono pensate e trasmetterle correttamente al destinatario senza passare dalla bocca.

DARPA è l’agenzia governativa statunitense incaricata dello sviluppo di nuove tecnologie per scopi militari, che molto spesso hanno avuto diffusione anche nel mondo civile.
La stessa Internet che oggi usiamo deriva da un progetto denominato ARPANET, sviluppato da DARPA durante il periodo della guerra fredda. Alla fine di questo periodo storico la rete ARPANET è stata messa a disposizione di impieghi civili, collegando dapprima i principali centri universitari per raggiungere in un secondo momento l’utenza aziendale e domestica.

Alla base dell’idea c’è la consapevolezza che le parole e le frasi, prima di venire pronunciate, si formano nella mente, mettendo in moto un complesso processo il cui esito ultimo è l’emissione dei suoni. La tecnologia immaginata dalla DARPA dovrebbe intercettare i segnali emessi dal cervello nel momento in cui le parole vengono pensate e trasmetterle correttamente al destinatario senza passare dalla bocca.
Il Pentagono ha destinato al progetto 4 milioni di dollari, che vanno a sommarsi agli ulteriori 4 milioni che l’esercito americano aveva stanziato un anno fa per indagare, insieme alla University of California, la possibilità della cosiddetta “computer-mediated telepathy”.

Fonte: La Repubblica

25 anni di Tetris

16 maggio 2009

Tetris
Mi ha tenuto compagnia durante i primi laboratori universitari, ha accompagnato le ore di servizio al Comando durante il periodo militare, ha occupato le ore della pausa pranzo con tornei estenuanti fra colleghi, mi ha rilassato per qualche minuto durante le giornate lavorative più stressanti, mi ha distratto dalla noia delle code (grazie al mio palmare), l’ho inserito sotto forma di “Easter Egg” in molte mia applicazioni.

Ovviamente stò parlando di Tetris che quest’anno compie 25 anni!

Questi videogame, inventato dal programmatore russo Alexey Pajitnov mentre lavorava allo sviluppo di un supercomputer, è ancora oggi molto diffuso e ricercato: è uno dei giochi più attivati su Facebook e scaricati per l’iPhone.

Se vi è venuta una voglia matta di farvi una giocata e non lo avete più installato…
… beh, potete usare la versione online.

Buon divertimento

Controllare 2 o più computer da un unica tastiera e mouse

15 maggio 2009

logo
Se vi capita di dover utilizzare più computer (tipicamente un server, la propria workstation ed un notebook) sapete quanto sia scomodo avere più tastiere e mouse sovrapposti.
E’ possibile controllare tutte le macchine con una sola tastiera e mouse usando gli switch KVM, che permettono anche la condivisione del monitor, ma richiedono la posa di numerosi cavi da far convergere verso lo switch (operazione spesso poco comoda).

In alternativa è possibile usare Synergy, piccola applicazione disponibile per Windows, Linux e Mac, con cui è possibile condividere il mouse e la tastiera di più computer.
Il funzionamento è molto semplice. L’applicazione viene lanciata in modalità server sul PC che ha fisicamente connessi la tastiera ed il mouse, ed in modalità client su tutti gli altri PC da controllare.

Prima di poterlo usare è necessaria una minima configurazione del server: bisogna indicare i nomi dei PC che dovranno essere controllati (screen), e le modalità di passaggio del mouse (PC1 è a destra del PC2, PC2 è a sinistra del PC1, ecc.).

Fatte queste operazioni è sufficiente spostarsi con la freccia del mouse su uno dei bordi del monitor per far passare il puntatore del mouse sul relativo computer.

Un plus notevole, rispetto all’uso di uno switch, è la condisione degli appunti: per trasferire dei dati è sufficiente posizionarsi su un desktop, copiarli, collocarsi sul desktop di destinazione ed incollarli.

Molto, molto comodo!

Come cercare i migliori software free e opensource

14 maggio 2009

alternativeto
Se volete trovare alternative gratuite ai software commerciali più conosciuti, il sito da visitare è AlternativeTo.
Questo servizio ci permette di individuare prodotti free e opensource in grado di sostituire i più famosi software a pagamento.
Gli strumenti di ricerca permettono di individuare sia prodotti standalone (per tutti i più diffusi sistemi operativi) che servizi online.
Ogni prodotto è presentato con una recensione ed alcune informazioni che ne indicano la popolarità ed il gradimento da parte degli altri utilizzatori del sito.
Sicuramente è uno strumento molto utile per diffondere l’uso di prodotti opensource e free ad un utenza poco informata, ma anche per far scoprire programmi poco conosciuti ma estremamente validi a chi già conosce questo settore.

YouTube: salvare i video in HD

13 maggio 2009

yout
Per tutti quelli che cercano di salvare i video di YouTube in alta definizione (HD c’è finalmente una soluzione: YoutubeSnips.
Questo sito permette di convertire i video di YouTube in formato .flv, .mp4 e .3gp.
Il funzionamento è molto semplice e per scaricare il video bastano pochi passi: copiare il link del video su YouTube, incollarlo nell’aposito campo presente nella home page di YoutubeSnips e cliccare sul pulsante “Get DL Link“.
Altra modalità estremamente comoda è modificare l’URL del video. Durante la visualizzazione del video su YouTube è possibile aggiungere all’indirizzo della pagina la parola “snips” fra le stringhe “youtube” e “.com” dell’URL. Dopo aver confermato il nuovo indirizzo si verrà trasferiti alla pagina di download del video.
Ad esempio:

http://www.youtube.com/…

diventa

http://www.youtubesnips.com/…

Spegnamo anche noi la TV, almeno ogni tanto.

12 maggio 2009

Bambini e televisione
Dovremmo tutti seguire l’esempio di Noceto, un borgo alle porte di Parma, che tutti gli anni dal 1996 nel mese di maggio spegne tutte le TV.
E’ un’iniziativa che vede protagonisti bambini e giovani coinvolti in attività culturali e alternative, per evitare l’abuso di una televisione babysitter che ruba l’infanzia.

Tutto è iniziato per reazione ad un fatto drammatico: un bambino di 12 anni, dopo avere visto l’esecuzione di una sentenza capitale aveva deciso di imitare la scena per gioco. E’ morto impiccandosi.
E così sono state spente le televisioni per partecipare all’immenso dolore di una comunità.
Un gesto di rabbia, una rivolta civile contro le trasmissioni che mandavano in onda di tutto senza curarsi delle conseguenze.
Oggi quella reazione è diventata un iniziativa culturale: la “Settimana della creatività” con corsi di teatro, laboratori di pittura, letture animate, giornate dedicate allo sport, una miriade di attività per distogliere gli sguardi dal teleschermo.

Il servizio di La repubblica

La bella Italia

11 maggio 2009

Scritte a Torino
Il segretario della sezione regionale del PD nel Lazio, Roberto Morassut, ed il presidente del VI municipio di Roma, Giammarco Palmieri, hanno ricevuto due lettere contenenti minacce ed un proiettile.
Nel testo delle lettere si può leggere: “Questa pallottola è per te, funzionario da quattro soldi e servo della borghesia. La prossima te la tiriamo alle gambe”.
Vengono inoltre rivendicati gli attentati alle sedi romane del Pd e del Pdl avvenuti la notte del 21/05/09: “Attaccheremo chi, dove, come e quando vorremo! Morte alla borghesia imperialista!”.
La lettera è firmata dalle “Cellule di resistenza proletaria” ed è siglata con una stella a cinque punte.

A Firenze intanto ci sono stati momenti di tensione fra un gruppo di studenti e la polizia.
Nel pomeriggio è stato organizzato un corteo non autorizzato per protestare contro la soppressione nelle scuole degli spazi autogestiti.
Le forze dell’ordine, spiega la questura, sono intervenute dopo l’aggressione di un agente.
Sono stati fermati 10 manifestanti, ed un manifestante ed un agente sono stati portati all’ospedale per lesioni.

A Roma sabato scorso c’è stato l’incontro, promosso dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, tra Licia Rognini, vedova di Giuseppe Pinelli, il ferroviere anarchico ingiustamente sospettato della strage di Piazza Fontana del 1969 e morto precipitando da una stanza della Questura, e Gemma Capra, vedova del commissario Luigi Calabresi, morto in un agguato tre anni dopo.
Come reazione ieri a Torino sono apparse alcune scritte firmate “Federazione anarchica Fai” sui muri di alcune sedi del PD e de La Stampa di Torino: “Calabresi assassino, Pinelli assassinato. Nessuna pace con lo Stato”.
Da notare che Mario Calabresi, figlio del commissario ucciso, è neo-direttore del quotidiano Torinese.

Nessun commento.