Posts Tagged ‘Ubuntu’

Per tutti quelli che… non capiscono perchè il loro HD è sempre pieno

24 maggio 2009

agedu
Capita un po’ a tutti di tenere archiviati documenti e file, sparsi per il proprio HD, in attesa che tornino utili. Il più delle volte vengono dimenticati e rimangono ad occupare spazio per anni.
Per aiutare a cercare i file non più utili presenti nel nostro HD ora c’è un nuovo software: Agedu.

Il programma effettua un’analisi dei contenuti dei dischi, e poi presenta dei report in cui viene evidenziata la “vecchiaia” dei contenuti. I dati raccolti vengono calcolati sulla base delle date di ultimo accesso e/o di modifica.

Il programma può funzionare da shell, in modo da essere inserito in script per mantenere sotto controllo la situazione dei dischi. Oppure può salvare i risultati in una pagina web, visualizzabile con qualunque browser.

Originale: Per tutti quelli che… non capiscono perchè il loro HD è sempre pieno

Specto: Aggiornamenti e notifiche sotto controllo

21 maggio 2009

specto1
Specto è un applicazione molto semplice ma estremamente comoda che permettere di controllare
in modo continuo lo stato di aggiornamento di uno o più servizi: email, aggiornamenti su siti e blog, modifiche su files o cartelle.
È possibile impostare la frequenza dei controlli e ad ogni evento verremo avvisati con una messaggio testuale.
Per altre info potete consultare il sito ufficiale, dove è possibile trovare anche la versione da scaricare per sistemi Linux (per gli altri… nisba). Per chi usa Ubuntu l’installazione può essere fatta con un semplice:
sudo apt-get install specto

Unica avvertenza: attenzione, questo software può dare dipendenza. ;)

Originale: Specto: Aggiornamenti e notifiche sotto controllo

Come avvicinarsi facilmente a Ubuntu (Linux).

7 maggio 2009

PortableUbuntu.
Installare Ubuntu dentro alla propria installazione Windows

Esistono molti modi per poter approcciare il mondo linux sul proprio PC.
Oltre ai LiveCD, c’è la possibilità di effettuare una installazione con il tools WUBI (contenuto nel CD della distribuzione Ubuntu), o con altri tools simili.
Per avere però la possibilità di usare l’ambiente e le applicazioni di linux/Ubuntu, senza dover mai abbandonare il proprio desktop Windows, oggi è possibile usare PortableUbuntu.
Con PortableUbuntu il sistema Linux viene percepito dall’utente come una semplice applicazione, e poichè l’intera distribuzione viene installata in un unica cartella, l’installazione può essere memorizzata sia sul proprio HD che su qualunque supporto esterno (HD USB, chiavetta, Flash Memory, ecc.).
Altra caratteristica degna di nota è che nel caso qualcosa si corrompa o ci siano problemi, per ripristinare il tutto è sufficiente cancellare la cartella di installazione e ripartire da zero.
Molto comodo.